Angelo Lambertini acquistò nel 1963 una proprietà di circa 100 ettari a San Chierlo di Monte San Pietro e decise ben presto di produrre vino in questo luogo. I primi imbottigliamenti e le prime etichette risalgono al 1970. Di lì fu un crescendo, di impegno e di entusiasmo, che si arrestò solo nel 1986, quando, a 76 anni di età, venne a mancare il fondatore. Questo entusiasmo tuttavia fu contagioso e ben presto si trasmise al figlio Francesco, che negli ultimi anni della sua vita lo aveva affiancato nella conduzione dell'azienda e di altri interessi familiari. Nel 1993 si decise di modificare la filosofia produttiva dell'azienda, Sotto la guida di enologi di fama, prima Fiore e Chioccioli, poi Stefano Landi. In prima battuta si abbassarono drasticamente le rese unitarie mediante potature corte e la pratica del diradamento dei grappoli nel periodo estivo. In cantina si andarono affermando pratiche enologiche tese a valorizzare i caratteri varietali dei vitigni, con maggiori estrazioni di profumi e sapori. Si introdusse in quegli anni l'utilizzo di botti piccole (barriques e tonneaux) nel processo di affinamento dei vini di qualità, in particolare rossi.

PRODOTTI PRINCIPALI

SCHEDE TECNICHE

SCHEDE TECNICHE TENUTA BONZARA.pdf
Documento Adobe Acrobat 2.4 MB

NOVITA'