La valle dell’Agly, in Languedoc Roussillon, è oggi riconosciuta come zona di alta qualità. La storia di Mas Janeil cominciò nel 1996, anno in cui François Lurton scopre il terroir di Maury, nei Pirenei Orientali, e puntò sul potenziale del Domaine. Oggi, Mas Janeil è uno dei fiori all’occhiello dell’appellation Côtes du Roussillon Villages. Forse per legare perfettamente tradizione e innovazione, costruì sulle coste scoscese delle colline di calcare e arbusti “una cantina moderna per vinificare con una precisione e una professionalità rare nel settore” (Cit. Bettane & Desseauve).

LA PROPRIETÀ: La proprietà si estende su 70 ettari di cui 24 piantati a vite. E’ situata nel comune di Tautavel, ai piedi dei Pirenei Orientali, a Nord-Ovest di Perpignan. Il vigneto è nel cuore del paese cataro, con il castello di Queribus che sovrasta la proprietà. Il Mas Janeil è un vigneto unico che non ha una grande capacità agricola e dove le radici cercano in profondità il nutrimento.

CLIMA: Clima Mediterraneo, dalle estati calde e inverni temperati. Le piogge sono rare e perlopiù in inverno, lasciando le vigne a soffrire di stress idrico nei suoli aridi duranti le estati molto calde. Le vigne sono costantemente ventilate dalla Tramontana, vento freddo e secco, proveniente da Nord-Ovest o dal Marin, vento caldo e umido proveniente dal Mar Mediterraneo.

SUOLO: Terroir eccezionale, composto da pietre provenienti dalla lenta erosione del Massiccio delle Corbieres. Grazie alle differenti varietà di scisti, di sabbia e di rocce calcaree, le uve possono raggiungere il perfetto livello di maturazione.

VIGNETO: La bassa densità della vigna è di circa 3600 piedi per ettaro. Il vigneto è composto da uve Grenache (60%) di circa sessant’anni, Syrah (30%) e Mourvedre. Le vigne sono tagliate a gobelet per sopportare le condizioni difficili, assumendo un portamento cespuglioso; piantate sulla costa Sud, molto soleggiata e coperta di gariga. Le rese sono basse, di circa 25 hl per ettaro. Le vigne sono disposte a quadrato (1mt su 1 mt) come lo erano nel passato, prima della meccanizzazione della vendemmia, affinché i cavalli e i carri potessero passare tra le vigne nelle due direzioni.

PRODOTTI PRINCIPALI

SCHEDE TECNICHE

SCHEDE TECNICHE.pdf
Documento Adobe Acrobat 1.8 MB

NOVITA'